Donne in musica 2024. Compositrici, Virtuose, Dedicatarie, Protagoniste

Nuovo ciclo di appuntamenti, dedicati alle Donne in musica, Compositrici, Virtuose, Dedicatarie, Protagoniste.
A cura dell’Associazione Maluma Takete.
Programma
Sabato 2 marzo 2024, ore 18.00
“L’universo femminile nella musica di Puccini”
L’evento intende rendere omaggio al centenario della morte del compositore, attraverso l’analisi del suo particolarissimo, profondo rapporto con il mondo femminile. Difficile pensare a regalo più bello per la voce femminile delle melodie pucciniane e delle grandi figure e personalità sceniche femminili che troviamo nelle sue opere. Dalle opere di Puccini non emerge un tipo, ma un intero universo collegato alla donna. La donna pucciniana è la rappresentazione totale, vera, di quell’universo che poi è la musica: donne deluse, frustrate, costrette da matrimoni combinati, gelose o innamorate rendono le opere di Puccini profondamente contemporanee
In programma, le arie e i duetti più famosi tratti da “Gianni Schicchi”, “Manon Lescaut”, “La Rondine”, “Tosca”, “Madama Butterfly”, Bohème”, “Turandot”.
Interpreti
MARIANNA PRIZZON – Soprano
EMANUELE GIANNINO – Tenore
LUCA ZANETTI – Violino
ANDREA PELLIZZARI -Violoncello
MADDALENA MURARI – Pianoforte
Venerdì 5 aprile 2024, ore 21.00
“Le grandi compositrici del periodo Romantico”
Il programma prevede l’esecuzione della celebre Tzigane di Ravel, la cui prima esecuzione fu affidata alla violinista Jelly d’Arányi, (1893-1966), nipote di József Joachim e sorella della violinista Adila d’Arányi Fachiri. Jelly fu una straordinaria violinista che si distinse soprattutto per le sue interpretazioni della musica classico-romantica, con una particolare affinità nei confronti di quella moderna. Negli anni Venti strinse amicizia e collaborazione con diversi compositori: Béla Bartók le dedicò le due Sonate per violino e pianoforte, Ralph Vaughan Williams le dedicò il Concerto Academico.
Di Lili Boulanger, prima donna compositrice vincitrice del Prix de Rome nel 1913, saranno eseguiti il Nocturne e il Cortège. Di Amanda Maier, prima donna laureata al Royal College of Music di Stoccolma, saranno eseguite due composizioni tratte dai 6 pezzi per violino e pianoforte.
Il concerto si concluderà con l’esecuzione del Grand Fantaisie-Quintette di Rita Strohl, talentuosa compositrice francese vissuta tra il 1865 e il 1941. La partitura è stata messa a disposizione gratuitamente dal Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française – di Venezia
Interpreti
ANDREA BET – Violino
VALERIA BERNARDI – Violino
ANTONIO BERNARDI – Viola
GIANLUIGI BERNARDI -Violoncello
MADDALENA MURARI – Pianoforte
Sabato 27 aprile 2024, ore 18.00
“Suoni d’ottoni per viaggi interstellari”
Il magico suono degli ottoni ci porterà alla scoperta di mondi lontanissimi attraverso la trascrizione dei Pianeti di Gustav Holst e l’esecuzione di alcuni brani dedicati agli ottoni da parte di compositrici del ‘900.
Il concerto sarà realizzato con la partecipazione del quintetto di ottoni dell’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto
Informazioni
Ingresso libero
Tel. 347/4749682

DATE EVENTO

CONDIVIDI AI TUOI AMICI
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram