Morcheeba – Goran Bregovic – No Borders 2024

Il No Borders Music Festival, la storica rassegna musicale, in programma al confine tra Italia, Austria e Slovenia, annuncia oggi il secondo grande doppio appuntamento della sua 29esima edizione.

Doppio appuntamento musicale con i Morcheeba e Goran Bregović che suoneranno sul palco del No Borders Music Festival 2024 ai Laghi di fusine. Il biglietto è valido per entrambi i concerti, il primo dei quali vedrà come protagonisti i Morcheeba alle ore 14:00, seguiti dall’energia balcanica di Goran Bregović alle ore 16:00.

Band londinese con una carriera ventennale, i Morcheeba sono sinonimo di evoluzione musicale. Si affermano nel 1995 come gruppo trip-hop per poi abbracciare, grazie all’uso delle sonorità elettroniche, generi sempre diversi ma ben amalgamati con il loro personalissimo stile: pop rock, alternative rock, indie rock. Tracciando il loro segno unico ed inconfondibile nella mondo della musica, hanno dato vita a successi come Rome Wasn’t Built in a Day, Otherwise, The Sea e Be Yourself. Con il loro ultimo album ‘Blackest Blue’, pubblicato nel 2021, Skye Edwards e Ross Godfrey riescono a dare vita a una collezione raffinata che fonde le precedenti incarnazioni e il suono della band, come downbeat, chill, electro-pop e soul, in un disco coeso che approfondisce l’anima dell’eredità musicale della band. La portata globale di Morcheeba è impressionante e li ha portati a suonare in tutto il mondo. Il loro caratteristico suono elettronico/organico è riuscito a valicare i confini, rendendo la band un vero e proprio marchio di garanzia per la purezza originale dei loro successi musicali.

Con la radici nei Balcani, di cui è originario, e la mente nel XXI secolo, le composizioni di Goran Bregović mescolano le sonorità del folk balcanico e dell’elettronica, ritmi sfrenati e temi sacri con accentuazioni rock, dando vita ad una musica che ormai è una vera e propria firma riconoscibile. La sua storia musicale, che si intreccia indissolubilmente con quella personale, inizia ai suoi 16 anni quando crea i suoi primi gruppi rock tra i club di Sarajevo. Seguono quindici anni con il suo gruppo White Button e tredici album venduti in 6 milioni di copie. Tour interminabili in cui Goran diventerà l’idolo della gioventù jugoslava. Alla fine degli anni ‘80, Bregovic inizia ad approcciarsi al mondo delle musiche per i film, componendo le melodie del terzo film di Emir Kusturica “Il Tempo dei Gitani”, la prima di tante pellicole per cui comporrà musica. Nell’estate 1995 Goran ritorna sui palchi, inanellando tournée per tutta l’Europa alla testa della sua Orchestra per Matrimoni e Funerali, presentando i suoi brani più belli, dall’ormai celebre “Ederlezi” (Il Tempo dei Gitani) a “In the Death Car” (Arizona Dream) passando per il vigoroso “Kalashnikov” (Underground). Goran ha collaborato con moltissimi artisti tra cui Iggy Pop, Ofra Haza, Cesaria Evora, Sezen Aksu, Georges Dalaras, Kayaha. Tra i suoi album: ‘Tales and Songs From Weddings and Funerals’ , ‘Chamapgne for Gypsies’ e ‘Three Letters from Sarajevo’ . Lo spettacolo dei suoi concerti non nasce da effetti speciali, ma dai musicisti presenti sul palco e dal carisma di Bregoic, che rendono impossibile resistere alla malia di questo cocktail balcanico.

DATE EVENTO

CONDIVIDI AI TUOI AMICI
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram